Oggi i clienti acquistano soprattutto online. Pertanto, quando decidono di andare personalmente in un negozio, desiderano vivere un’esperienza simile a quella che otterrebbero sul Web, ovvero consigli e servizi aggiuntivi, prodotti e promozioni che non conoscevano e interazioni personalizzate. Tuttavia, molti negozi stanno eliminando gli addetti alle vendite per passare a sistemi self-service.

Ma cosa possono fare i commercianti per soddisfare le aspettative di clienti sempre più pretenziosi e al tempo stesso rispondere alle proprie esigenze di budget e personale? Possono ricorrere a tecnologie avanzate, ovvero a una combinazione di tecnologie mobili, integrate con applicazioni di back-end ed e-commerce, supporto tramite chatbot o help desk, strumenti di comunicazione e intelligenza artificiale.

Combinando tutte queste tecnologie in una singola app mobile, i venditori possono risolvere una serie di problemi critici. Per quanto riguarda la soddisfazione dei clienti, queste tecnologie possono sviluppare e comunicare le promozioni sui prodotti in modo rapido ed efficace. Sono inoltre in grado di aiutare il personale di vendita a comprendere meglio i singoli clienti, per offrire consigli personalizzati su prodotti specifici. Per quanto riguarda l’organizzazione interna dell’azienda, le app mobili possono accelerare l’onboarding dei dipendenti e semplificare l’adeguamento del personale in negozio a fronte di un aumento imprevisto dell’afflusso di clienti.

Tutto questo contribuisce ad aumentare la soddisfazione dei clienti e a incrementare l’utile netto.

Migliorare l’esperienza cliente

Il personale in negozio è fondamentale per estendere al punto vendita l’immagine del brand online e offrire ai clienti una nuova entusiasmante esperienza. Quando un cliente acquista online, la cronologia del browser o dell’account permette al sistema di riconoscerlo e l’intelligenza artificiale gli propone una nuova offerta su misura.

È pertanto essenziale fornire al personale in negozio informazioni che consentano di concentrarsi sui consumatori, rispondere alle loro domande e garantire un’esperienza cliente positiva.

A tale scopo, il primo passo consiste nell’implementare app mobili specifiche per gli addetti alle vendite. Come minimo, tali applicazioni possono fornire un meccanismo di comunicazione sicuro e informazioni su prodotti, promozioni e azienda aggiornate fino all’ultimo minuto. Esistono molte app avanzate che consentono ad esempio di eseguire la scansione di un articolo per un cliente e ottenere automaticamente suggerimenti per prodotti con stile, colore e utilizzo simili, basandosi sulle scorte disponibili in negozio e in magazzino.

Ad esempio, il produttore di abbigliamento outdoor North Face sfrutta l’intelligenza artificiale per aiutare i clienti a identificare l’indumento ideale combinando fattori quali sesso, modalità di utilizzo (escursioni, walking o pendolarismo), località (San Diego o Toronto) e anche periodo dell’anno. L’app mobile può mettere tutte queste informazioni a disposizione dei dipendenti in negozio per offrire un’esperienza molto più personalizzata rispetto a quella fornita da un concorrente che non utilizza questo livello di tecnologia.

Aumentare l’utile netto

Le applicazioni mobili possono contribuire anche ad aumentare la soddisfazione dei dipendenti, così come la qualità del lavoro che svolgono, fornendo guide pratiche online, contenuti di formazione ed esempi di performance ottimali. Le app di pianificazione possono creare automaticamente orari di lavoro basati sulla disponibilità e le capacità dei dipendenti, tenendo conto degli schemi di affluenza noti del negozio. Possono utilizzare flussi di lavoro automatici per approvare richieste di cambio del turno e informare le persone interessate. Gli algoritmi sono in grado di tenere conto di festività, calendari scolastici, pattern meteorologici, eventi locali e molto altro ancora.

Le app mobili possono anche aiutare i responsabili a gestire l’assegnazione delle attività e monitorarne i progressi a fronte delle policy aziendali. I calendari dei turni pubblicati tramite l’app mobile possono includere anche notifiche push per segnalare ai dipendenti interessati la possibilità di effettuare un turno extra per coprire un’esigenza improvvisa. Questi strumenti consentono inoltre al personale di registrare dati importanti, come i totali delle vendite o dei bonus, le informazioni sulla busta paga, le ore di lavoro per turno, le attività di formazione assegnate e così via.

L’efficacia della soluzione si misura in termini di profitti e crescita del business. Molte aziende sono riuscite a migliorare entrambi grazie alla loro capacità di soddisfare sia i clienti in negozio che quelli online. Il segreto di questo successo consiste nel fornire agli addetti alle vendite le informazioni necessarie per garantire un’esperienza fisica unica, che il cliente non sarebbe in grado di ottenere online.